[g] Foto Gallery 
 
[c] Contattaci 
 
 
[q] domande? 
 
 
 
[h] Home 
fotografie di Olgiate Molgora
 
 
 
ASSESSORATI: CULTURA E AMBIENTE
Presentazione
 

CULTURA E VALORIZZAZIONE DELLE TRADIZIONI LOCALI


Olgiate ha un patrimonio inestimabile da tutelare e da sviluppare. Si tratta delle nostre ville, dei nostri parchi, delle nostre antiche frazioni e dell’ambiente naturale accanto al quale abbiamo la fortuna di vivere; ma si tratta anche delle eccellenze in ambito culturale e sociale che, nella prospettiva di un’offerta culturale diversificata, desideriamo promuovere in via prioritaria.


Per questo pensiamo di:
1. Collaborare attivamente con tutte le associazioni presenti sul nostro territorio, attraverso l’ascolto, il dialogo, la condivisione delle problematiche e degli obiettivi e tramite convenzioni che possano offrire  un supporto economico alle loro iniziative.
2. Nel rispetto dei reciproci spazi, sostenere il ruolo fondamentale delle parrocchie per la coesione sociale, l’elargizione dei servizi e la tutela delle fasce deboli.
  a. Aiuto economico per l’oratorio estivo: uno spazio dove tanti ragazzi del nostro paese possono stare insieme, giocare e imparare.
  b. Assistere le parrocchie nelle attività che coinvolgano gli anziani e che favoriscono l’integrazione degli stranieri.
  c. Riconoscere e supportare il loro valore aggregativo anche in ambito e sportivo e per il tempo libero.
  d. Valorizzazione dei luoghi di culto e delle loro particolarità storiche, artistiche e architettoniche attraverso camminate e visite guidate (es. chiesa di Beolco, Monticello, Mondonico, Porchera, ecc.)
3. Confermare il ruolo della biblioteca come polo culturale e aggregativo
  a. Attraverso iniziative di promozione della lettura, incontri con l’autore e concorsi letterari che coinvolgano tutte le fasce d’età.
  b. Prevedendo giornate di apertura serale e spazi dedicati allo studio per gli universitari e i liceali.
  c. Proponendo un corso di alfabetizzazione informatica specificatamente rivolto ai pensionati.
  d. Incoraggiando iniziative di alto livello culturale come quelle del Gruppo di Interesse Scala.
  e. Rilanciando le pubblicazioni sulla storia locale della collana “Olgiate pagine di storia” e preparando materiale informativo (pieghevoli, locandine, segnaletica) e iniziative che aiutino a conoscere gli aspetti più belli e caratteristici del nostro paese.
4. Migliorare la ricettività turistica
  a. Nei luoghi pubblici di Olgiate verrà installato un impianto che consentirà di accedere ad una connessione Wi – Fi libera e gratuita.
  b. Collaborando con le associazioni per la stesura congiunta di un calendario culturale che permetta di programmare in modo organizzato tutti gli eventi
  c. Organizzando, con il sostegno della Pro Loco, visite culturali.


AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO


Uno dei punti cardini del nostro progetto riguarda la massima tutela dell'ambiente e delle preziose risorse che ne derivano: intendiamo infatti a tal riguardo limitare al massimo il consumo del suolo, manifestando invece la massima disponibilità verso i soggetti interessati a recuperare, compatibilmente con le norme e gli strumenti urbanistici, i nuclei abitativi già esistenti e che da decenni necessitano di interventi di recupero. In tal modo, Olgiate Molgora potrà tornare ad essere un paese veramente vivibile per i suoi cittadini ed accogliente verso i turisti o la gente di passaggio.

 
Il meraviglioso territorio in cui abbiamo la fortuna di vivere merita di essere valorizzato anche dal punto di vista turistico e conseguentemente anche economico, coinvolgendo in una rete virtuosa aziende agricole o agrituristiche, strutture ricettive, associazioni e commercianti.


PARCHI


La presenza di un sistema parchi, Curone e San Genesio, non garantisce solo il benessere dei cittadini e la salvaguardia naturalistica di aree di pregio, ma offre opportunità anche in tal senso.
 - Olgiate continuerà a svolgere il suo ruolo di capofila del PLIS del San Genesio. L’indirizzo da parte della Regione Lombardia è quello di portare ad un’unione dei PLIS nei parchi regionali, e in quest’ottica accompagneremo il PLIS nel cambiamento, valutando molto positivamente la prospettiva di un suo accorpamento in un come il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone.
- Parco del Curone.  Favoriremo la vocazione turistica dell’area nella consapevolezza della sua importanza naturalistica e di tutela ambientale.


ENERGIE RINNOVABILI E ECOLOGIA


• Sarà importante verificare e applicare tutti gli strumenti possibili per ottenere un risparmio effettivo nei consumi energetici degli uffici e delle strutture pubbliche.
• Intendiamo portare a termine il progetto per la riqualificazione dell’illuminazione pubblica che adotti un sistema all’avanguardia di illuminazione intelligente.
• Incentiveremo l’utilizzo della casetta dell’acqua per ridurre il consumo delle bottiglie di plastica. Pensiamo ad incontri pubblici dedicati alla sensibilizzazione della cittadinanza sul tema e a donazioni di bottiglie di vetro.


CORSI D’ACQUA


• È prioritario attivarci per la messa in sicurezza degli argini del Molgora, della Corna e del Bevera per evitare il rischio esondazioni. Occorrerà confrontarci con i comuni vicini per un piano di intervento il più possibile coordinato.


PARCHI PUBBLICI


• Vogliamo rendere fruibili per tutti, con pulizia e manutenzione regolare, i parchi pubblici di Olgiate con particolare attenzione ai bisogni dei bambini. Sostituiremo i giochi più vecchi con nuove attrezzature.
• Ci impegniamo nella realizzazione di almeno un’area chiusa dedicati ai cani per il gioco e la sgambatura, attrezzata per la raccolta delle deiezioni. Si tratta di un intervento che permetterà maggiore flessibilità ai padroni e di avere strade più pulite.
• Valorizzeremo la presenza in paese degli orti sociali. In questo contesto pensiamo ad un progetto che veda il coinvolgimento delle persone anziane e dei bambini, con la finalità di creare nuovi legami sociali che traggano spunto dal “ritorno alla terra” e dalla riscoperta del verde.

 

ACQUA


Il servizio idrico e quindi l’acqua non è un bene suscettibile di appropriazione privata, non deve essere considerato un bene di rilevanza economica che possa sottostare alle leggi del mercato. Va garantito come un diritto di tutti nello spirito del risultato referendario.
• Il Comune di Olgiate rinnoverà in ogni caso il proprio impegno per mantenere la piena proprietà pubblica degli impianti e il ruolo diretto del pubblico nel governo dell’acqua, che in quanto bene primario non va in alcun modo privatizzata.
• Proporremo campagne informative per sensibilizzare e responsabilizzare la cittadinanza sull’importanza di un uso corretto dell’acqua.
• Ci attiveremo per ottenere dall’ente preposto, Lario Reti, la manutenzione della rete idrica esistente, nonché la realizzazione delle necessarie opere di adeguamento e completamento della rete fognaria.

 

RIFIUTI


• È importante sensibilizzare i cittadini sulla gestione dei rifiuti. Con il coinvolgimento della comunità nella raccolta porta a porta è possibile superare il 70% della raccolta differenziata, ottenendo così benefici ambientali ed economici derivanti dalla riduzione dell’indifferenziato.
• Predisporremo con la società che gestisce la raccolta dei rifiuti un programma che porti il prima possibile alla tariffa puntuale applicata al singolo utente, che viene commisurata sull’effettiva produzione dei rifiuti in base al principio “paga quanto produci”.  Questa modalità di tariffazione incentiva i comportamenti virtuosi e rappresenta un fattore determinante nella riduzione della quantità dei rifiuti prodotti. La tariffa cresce con l’aumentare degli svuotamenti del contenitore del secco non riciclabile.
• Teleriscaldamento. Vigileremo attentamente sul progetto della partecipata Silea Spa che non dovrà prevedere l’aumento dei rifiuti bruciati nell’inceneritore di Valmadrera.

 

AMIANTO


• Metteremo in campo ogni riflessione per risolvere il problema dell’ex allevamento Pianezzo.
• Ci impegniamo a portare a termine l’istituzione di uno sportello amianto per rispondere ai cittadini e censire più capillarmente la presenza di questo materiale sul territorio comunale.
• In base alle disponibilità finanziarie del Comune, saranno previsti incentivi per lo smaltimento da parte dei privati e destinati alle fasce Isee più basse.


 
 
 
   
grafica di contorno grafica di contorno